News

Lo Schiaccianoci

Siamo lieti di presentare “Lo Schiaccianoci”, esibizione di fine anno dei soci dell’Associazione culturale STED.

 

Lo spettacolo, come di consueto, è organizzato da AIDO e il ricavato andrà in beneficienza.

Ci vediamo sabato 9 giugno 2018 alle ore 20.30 al Teatro Comunale “Luciano Pavarotti” 

3ROOMS and Human Relations

“3ROOMS and Human Relations” è un piccolo viaggio all’interno delle relazioni umane e dei conflitti che ne caratterizzano la nascita.

Un viaggio perchè nulla è fisso, niente si ferma  realmente per sempre, così come è l’uomo: in continuo cambiamento.

Da questo pensiero nasce la scelta di creare uno spettacolo itinerante, dove lo spettatore si sposta in varie stanze come varie e molteplici saranno le emozioni racchiuse in esse, diventando lo spettatore stesso parte dello spettacolo.

Filo conduttore: un turbinio di voci, monologhi, frasi e pensieri, considerando la parola strumento necessario per le relazioni umane. Da qui la necessità di usare  diverse lingue, o meglio la lingua delle proprie radici, per affermare la propria diversità, che con il gesto della danza diverrà linguaggio universale.

 

Sabato 12 maggio ore 20.00 e ore 21.00

Domenica 13 maggio ore 18.00 e ore 20.00

MAKE (IT) UP

Non siamo altro che “uno, nessuno, centomila”, maschere pronte per essere usate da una società che esige ed impone i suoi ideali morali. Non sono più possibili persone che compiono libere scelte, che decidono di perdere o di essere eroi, siamo tutti annebbiati dal fumo dell’apparire…

Ciò che spinge a spogliarsi di questa maschera è la curiosità, o forse il bisogno, di riconquistare il “flusso continuo”, la parte profonda del nostro Io, quello che si nasconde dietro la maschera.

Make (it) Up è un percorso parallelo di due scelte differenti:

Accettarsi e mostrarsi per quello che si è; accettare la maschera e mostrarsi per quello che non si è.

 

Sabato 28 aprile ore 21.00

Domenica 29 aprile ore 18.00 

BACH TO ME

Questo primo studio è il frutto di una fantasia suggerita dalla musica. J.S.Bach ci ha portato in un mondo parallelo, fatto di linee e di forme neoclassiche o meglio classicamente contemporanee. Tutto è spinto dal virtuosismo e ogni immagine ed emozione scaturisce da esso. Il lavoro non è che un’invenzione su un’invenzione e ogni variazione non è che l’assemblaggio di un insieme di idee, di note, di assoli. Un attrice in scena da respiro alla forma delineando a volte un frammento di contenuto per poi perdersi ancora nella fantasia musicale. Bach to me non è che un profondo gioco virtuoso. Quando la musica si accende il fantasticare è d’obbligo.

Teatro Čaika

sabato 7 aprile ore 21.00

domenica 8 aprile ore 18.00

Un Minuto di Silenzio

UN MINUTO di SILENZIO è la storia di un ragazzino, un ragazzino nato in un paesino sperduto del profondo sud, una sconosciuta provincia della Calabria Saudita; un ragazzino che mica lo sa, che i suoi antenati, duemila anni fa, hanno preso a botte e sputi Gesù Cristo… che poi è una voce, una voce di popolo, niente di che…

UN MINUTO di SILENZIO è la storia di un ragazzino, un ragazzino che poi diventa uomo, ed è la storia del suo dono, miracoloso, e del suo abuso: il miracolo di un minuto, un minuto esatto, spaccato, preciso; e del bene che ne viene: via il dolore, e le lacrime hanno un altro sapore… di… gioia, per tutti…

Per tutti tutti? e chi paga il prezzo?

“Oggi sono rimasto seduto sulla tazza del cesso per 1 h e 3 min… Così… Fermo… Sulla tazza del cesso… Con braghe e mutande sotto le ginocchia… 1 h e 3 min… Passo un sacco di tempo in bagno… Porta chiusa e aria accesa… E in mezzo… Tra un tuffo e l’altro… penso… penso…”

Presso Sala Teatro STED 

sabato 17 marzo ore 21.00

domenica 18 marzo ore 18.00

Laboratorio di Public Speaking

La paura di parlare in pubblico spesso ci impedisce di esprimere nel modo giusto ciò che vogliamo comunicare, da qui l’importanza di dominare l’emotività attraverso l’apprendimento di alcune tecniche teatrali che consentano a tutti di comunicare con naturalezza ed efficacia.

Obiettivo di questo laboratorio è quello di potenziare le capacità oratorie dei partecipanti e di renderli consapevoli delle proprie capacità espressive, attraverso l’acquisizione di tecniche vocali e gestuali.

DISPERATICO EROTICO WC

“Ma allora per te com’è stato?”

Un incontro fortuito, vite opposte, ma qualcosa che lega.

“Disperato Erotico WC” è uno studio teatrale scritto e prodotto da Bianca Ferretti e Catia Gallotta che ha vinto il concorso “Lumintenda 2017” per la sezione Teatro.

presso Sala Teatro STED

sabato 24 febbraio ore 21.00

domenica 25 febbraio ore 18.o0

TRANS-FERRE

Primo studio di un progetto nato con la formula LAB di stedSTUDIO attraverso una mini residenza all’ interno dei suoi spazi e grazie al tutoraggio della coreografa Lara Guidetti, direttrice artistica della compagnia Sanpapiè che produce il progetto.
In scena le due danzatrici Martina Monaco e Sofia Casprini.
”Transfèrre” è un esperimento coreografico che studia il meccanismo fisico del pendolo di Newton, strumento che analizza il trasferimento energetico tra due corpi che subiscono un urto.

presso Sala Teatro STED

sabato 17 febbraio ore 21.00

domenica 18 febbraio ore 17.30