L’AULA si trasforma in palcoscenico

Classi in scena

Il TEATRO che diventa SCUOLA e la SCUOLA che fa TEATRO. Analizzare un testo e poi vederne la rappresentazione, per poi ancora rimanere con gli studenti a discuterne e a confrontarsi.

PROGETTO

L’AULA si trasforma in palcoscenico: gli attori recitano in classe coinvolgendo gli studenti che diventano, a loro volta personaggi, parte di una parte. Attori che entrano in un’aula scolastica e studenti che in aula scolastica diventano attori. L’interesse del progetto è quello di portare il teatro in classe in tutta la sua totalità e il suo fascino, dove il confine tra spettatore e artista si rompe per dare spazio a una nuova catarsi quella del testo ovvero quella del pensiero. Il pensiero dell’autore in un determinato periodo storico, o momento politico e sociale.

Il TEATRO che diventa SCUOLA e la SCUOLA che fa TEATRO. Analizzare un testo e poi vederne la rappresentazione, per poi ancora rimanere con gli studenti a discuterne e a confrontarsi. Una sinergia che da ad ogni parte la possibilità di crescere e sviluppare grazie al dinamismo delle parole che non saranno più solo lettere sulla carta ma suoni nella voce e idee nella mente e non ci sarà più questa distanza tra un autore e il suo studente se il teatro potrà fare da ponte.

Capire i processi umani attraverso l’arte teatrale.

LA CLASSE come il teatro diventa un luogo dove si fa esperienza.

SPETTACOLI

SHAKESPEARE: Amleto-Otello- Romeo e Giulietta-Macbeth-Cesare-Riccardo III

BECKETT: Finale di Partita-Aspettando Godot-Giorni Felici

PIRANDELLO: Enrico IV

TESTO AUTOPRODOTTO: Disperato Erotico WC

CAPPUCCETTO ROSSO: Danza e Voce

Promo Progetto

Shakespeare

Beckett

Moliere

Ti piace? Condividilo!